Agosto 13, 2020

AFV

Libera la tua mente

Colombia. Circoscrizioni speciali per la pace.

Sharing is caring!

Francesco Cecchini

Mappa delle 16 Circoscrizioni.

Le 16 Circoscrizioni Speciali per la Pace è uno degli impegni del governo colombiano nell’ Accordo Definitivo per Pace con lo scopo che le vittime del conflitto abbiano una rappresentanza nel parlamento. Così dichiara tra l’altro l’ Accordo: “Con lo scopo di porre fine al conflitto e di garantire alle popolazioni colpite, abbandonate, con una debole presenza istituzionale, assieme a una maggiore integrazione, i loro diritti politici, sociali, culturali, come strumento di riparazione e costruzione della pace, il Governo Nazionale si impegna a creare in queste zone 16 Circoscrizioni Transitorie Speciali di Pace per l’elezione  in totale di 16  Rappresentanti in Parlamento, temporalmente per due periodi elettorali.”                                 Le 16 circoscrizioni, come dalla mappa, sono le seguenti:1 Cauca: Argelia, Balboa, Buenos Aires, Caldono, Caloto, Cajibío, Corinto, El Tambo, Jambaló, Mercaderes, Morales, Miranda, Patía, Piendamó, Santander de Quilichao, Suárez y Toribío. Nariño: Cumbitara, El Rosario, Leiva, Los Andes, Policarpa e i municipi di Florida e Pradera, nella Valle del Cauca. 2 Arauca: Arauquita, Fortul, Saravena e Tame. 3 Antioquia: Amalfi, Anorí, Briceño, Cáceres, Caucasia, El Bagre, Ituango, Nechí, Remedios, Segovia, Tarazá, Valdivia, Zaragoza. 4 Nord di Santander: Convención, El Carmen, El Tarra, Hacarí, San Calixto, Sardinata, Teorama e Tibú. 5 Caquetá: Zona rurale di Florencia, Albania, Belén de Los Andaquíes, Cartagena del Chairá, Curillo, El Doncello, El Paujil, Montañita, Milán, Morelia, Puerto Rico, San José de Fragua, San Vicente del Caguán, Solano, Solita e Valparaiso, e Algeciras, in Huila. 6 Chocó: Bojayá, Medio Atrato, Itsmina, Medio San Juan, Litoral de San Juan, Novita, Sipi, Acandí, Carmen del Darién, Riosucio, Unguía, Condoto e Vigia del Fuerte e Murindo, in Antioquia. 7 Meta: Mapiripán, Mesetas, La Macarena, Uribe, Puerto Concordia, Puerto Lleras, Puerto Rico e Vistahermosa. 8 Bolívar: Córdoba, El Carmen de Bolívar, El Guamo, María La Baja, San Jacinto, San Juan de Nepomuceno y Zambrano. Sucre: Colosó, Chalan, Los Palmitos, Morroa, Ovejas, Palmito, San Onofre e Toluviejo. 9 Cauca: Guapi, López de Micay, Timbiquí y Buenaventura,nel Valle del Cauca. 10 Nariño: Barbacoas, El Charco, La Tola, Maguí, Mosquera, Olaya Herrera, Francisco Pizarro, Ricaurte, Roberto Payan, Santa Barbara e Tumaco. 11 Putumayo: Orito, Puerto Asís, Puerto Caicedo, Puerto Guzmán, Puerto Leguízamo, San Miguel, Valle del Guamuez e Villagarzón.12 Cesar: Agustín Codazzi, Becerril, La Jagua de Ibirico, La Paz, Pueblo Bello e la zona rurale di Valledupar. La Guajira: Dibulla, Fonseca, San Juan del Cesar. Magdalena: Aracataca y le zone rurali di Santa Marta, Ciénaga e Fundación. 13 Bolívar: Arenal, Cantagallo, Morales, San Pablo, Santa Rosa Del Sur e Simití e Yondo, in Antioquia. 14 Córdoba: Puerto Libertador, San José de Uré, Valencia, Tierralta e Montelibano.15 Tolima: Ataco, Chaparral, Planadas e Rioblanco. 16 Antioquia: Carepa, Chigorodó, Dabeiba, Mutatá, Necoclí, San Pedro de Urabá, Apartadó e Turbo.

Ora il disegno di legge che deve creare le 16 circoscrizioni sarà il primo che dovrà essere approvato dal Parlamento colombiano dopo il colpo assestato dalla Corte Costituzionale alla Via Rapida.

Ciò significa che i parlamentari possono presentare emendamenti indipendentemente dall’approvazione del governo e approvare o respingere articolo per articolo, la formazione e collocazione geografica di queste 16 aree per luoghi dove hanno più opportunità di influenzare politicamente.

Il senatore Roy Leonardo Barreras Montealegre del Partido de la U (Partido Social de Unidad Nacional) che ha fatto parte della delegazione governativa che ha negoziato a Cuba con le FARC-EP ha dichiarato: ” Tutti vorranno togliere o aggiungere municipi, questa sarà la prova del fuoco per verificare quanto il colpo al fast track può mettere in pericolo la messa in pratica degli accordi.”

Dura è la presa di posizione delle FARC-EP su alcune violazioni del governo degli accordi di pace, sul comportamento sospetto di altri poteri e sulla decisione della Corte Costituzionale sulla Via Rapida. Lo ha dichiarato il leader dell’organizzazione guerrigliera, Rodrigo Londoño, Timoshenko, in una lettera aperta inviata a Santos dopo che la Corte Costituzionale  il 17 maggio annullò due paragrafi dell‘ Acto Legislativo para la Paz che impedivano che il Parlamento modificasse leggi di attuazione degli accordi. Nella lettera si manifesta preoccupazioni

. Il link con la lettera aperta di Timoshenko a Santos del 20 maggio 2017 è il seguente:

http://www.farc-ep.co/desbrozando-ideas/esperamos-sus-hechos-presidente.html