“Contesto ai partiti della sinistra di non essere riusciti a costruire un fronte unitario. Oggi, verificato che sulle proposte siamo d’accordo, la divisione non è più tollerabile.

– Ce l’ha con Mdp, Prc e Si e Campo progressista?

Ribadisco, di Cp non ho chiari gli obiettivi. Se vogliono fare la stampella del Pd avrei difficoltà a immaginarli nel fronte unitario. L’unico modo per condizionare il Pd è costruire qualcosa di serio a sinistra. Le alleanze si cercheranno dopo aver preso il consenso. Oggi c’è una maggioranza invisibile di persone che chiedono l’attuazione della Costituzione. Non capisco perché si continuano a fare tatticismi.

– Insomma l’errore della sinistra è non unirsi.

Sinistra Italiana ha proposto a Mdp di lavorare insieme in parlamento. Io vado oltre: vadano verso gruppi comuni.”

Anna Falcone

Da Oppure la sinistra Fb

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy