Dicembre 1, 2021

AFV

Libera la tua mente

Siria, corsa verso Deir Azzor, la guerra fredda kurdo-siriana

L’SDF(in prevalenza forze curde), avanza notevolmente verso i ricchi campi petroliferi di Deir Ezzor, approfittano del ritiro delle milizie ISIS impegnate contro i regolari siriani che cercano di liberare la città capoluogo di provincia.
I curdi stanno correndo lungo il fiume Khabur, occupando senza scontri significativi le località fino all’altezza di Marqadah, attraverso l’autostrada 7 portandosi a soli 15 km da Deir Ezzor.

Tale mossa era forse stata previsra dalle forze governative, infatti nei giorni scorsi si erano viste truppe siriane che trasportavano verso l’Eufrate attrezzature gettaponti e mezzi pesanti.

L’occupazione di una così grande fetta di territorio Siriano,  da parte delle milizie SDF che va ben oltre i confini del kurdistan-siriano preoccupa il futuro andamento della guerra, non è ben chiaro infatti quali siano gli obbiettivi curdi, se fissare definitivamente i confini di una grande Rojava o liberare più territorio siriano dell’occupazione ISIS per avere un maggiore margine al tavolo delle trattative con Damasco una volta finita la guerra