Negli ultimi giorni, i media occidentali si sono giustamente indignati per il report della Commissione Internazionale d’inchiesta sulla Siria che ha investigato sulle violazioni del diritto internazionale umanitario durante il conflitto. Il documento pubblicato dalla Commissione, che fa riferimento all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, è molto esaustivo e lascia soprattutto poco spazio all’immaginazione. La guerra in Siria è stata un continuo crimine internazionale, dove i civili hanno subito violenze inaudite da qualsiasi parte la si possa vedere. Si può essere più o meno d’accordo con una parte della guerra, si può condividere o meno la scelta del governo, dei ribelli, degli alleati di Damasco o della colazione internazionale, ma quello che è certo è che chiunque ha commesso atrocità e che la popolazione civile, in qualunque parte della Siria essa vivesse, ha dovuto subire atti di violenza che rimarranno cicatrici profonde nella vita siriana per molti decenni.

Continua…

 

http://www.occhidellaguerra.it/siria-lonu-accusa-gli-stati-uniti-media-preferiscono-tacere/

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy