Ottobre 31, 2020

AFV

Libera la tua mente

La Nato boccia il disarmo nucleare

GWB : 0930-1250 North Atlantic Council (NAC) Summit. Prague, Czech Republic

Sharing is caring!

di Manlio Dinucci
il manifesto, 26 settembre 2017

Il giorno dopo che il presidente Trump prospettava alle Nazioni Unite uno scenario di guerra nucleare, minacciando di «distruggere totalmente la Corea del Nord», si è aperta alle Nazioni Unite, il 20 settembre, la firma del Trattato sulla proibizione delle armi nucleari. Votato da una maggioranza di 122 stati, esso impegna a non produrre né possedere armi nucleari, a non usarle né a minacciare di usarle, a non trasferirle né a riceverle direttamente o indirettamente, con l’obiettivo della loro totale eliminazione.

Il primo giorno il Trattato è stato firmato da 50 stati, tra cui Venezuela, Cuba, Brasile, Messico, Indonesia, Thailandia, Bangladesh, Filippine, Stato di Palestina, Sudafrica, Nigeria, Congo, Algeria, Austria, Irlanda e Santa Sede (che l’ha ratificato il giorno stesso). Il Trattato entrerà in vigore se verrà ratificato da 50 stati.

Continua…

http://www.marx21.it/index.php/internazionale/pace-e-guerra/28415-la-nato-boccia-il-disarmo-nucleare