Francesco Cecchini

Milagro Sala ha passato 594 giorni nella prigione di Alto Comedero e circa un mese agli arresti domiciliari. Venerdì 29 settembre gli sono stati revocati gli arresti domiciliari dalla Corte d’Appello di Jujuy su richiesta del pubblico ministero. La decisione di revocare l’arresto domiciliare a Milgro Sala viola la risoluzione della Commissione Interamericana dei Diritti Umani dell’ONU che aveva decretato il cambio delle sue condizioni di detenzione e che aveva, quindi, accettato il suo trasferimento in una casa nel quartiere di El Carmen a Jujuy. La leader sociale Tupac Amaru ha denunciato il governatore di Jujuy, Gerardo Morales di volergli mettere un bavaglio e ha confessato di non aver paura. Ha affermato: “Gerardo Morales dovrà assumersi la responsabilità di ciò che mi succede e succederà . Le mie compagnei di prigionia politica sono state maltrattate in carcere e perseguitate giudizialmente”
Lo stesso giorno della revoca, venerdì scorso Milagro Sala ha fatto un appello agli argentini a partecipare alla mobilitazione per richiedere l’apparizione del giovane Santiago Maldonado, dopo due mesi dalla sua scomparsa.

 

Di Francesco Cecchini

Nato a Roma . Compie studi classici, possiede un diploma tecnico. Frequenta sociologia a Trento ed Urbanistica a Treviso. Non si laurea perché impegnato in militanza politica, prima nel Manifesto e poi in Lotta Continua, fino al suo scioglimento. Nel 1978 abbandona la militanza attva e decide di lavorare e vivere all’estero, ma non cambia le idee. Dal 2012 scrive. La sua esperienza di aver lavorato e vissuto in molti paesi e città del mondo, Aleppo, Baghdad, Lagos, Buenos Aires, Boston, Algeri, Santiago del Cile, Tangeri e Parigi è alla base di un progetto di scrittura. Una trilogia di romanzi ambientati Bombay, Algeri e Lagos. L’ oggetto della trilogia è la violenza, il crimine e la difficoltà di vivere nelle metropoli. Ha pubblicato con Nuova Ipsa il suo primo romanzo, Rosso Bombay. Ha scritto anche una raccolta di racconti, Vivere Altrove, non ancora pubblicata. Traduce dalle lingue che conosce come esercizio di scrittura. Collabora con Ancora Fischia IL Vento. Vive nel Nord Est

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy