Affonda la nave dei “ribelli siriani”. E scappano via dal piano per trasformare la Siria in un’altra Libia i nostrani media mainstream (che, anzi, oggi cercano di rifarsi una verginità), tante associazioni e organizzazioni politiche fino a ieri in piazza con la bandiera a tre stelle.
Fallisce così, miseramente (un centinaio di persone) la “Manifestazione nazionale” del 7 ottobre a a Roma “Pace e libertà per il popolo siriano”. Un corteo in preparazione da marzo ma all’ultimo momento condito in salsa No Border (con l’aggiunta nel titolo di “e per tutti i popoli oppressi”) nella speranza di rimpinguarlo con un po’ di immigrati (per i quali erano stati messi a disposizione ben 11 pulman partenti da tutta Italia).

E a peggiorare le cose un video (che abbiamo trovato in Rete, che altro?) nel quale un probabile “ribelle siriano” cerca di dare lustro alla manifestazione di Roma incastonandola in una “sigletta” che dovrebbe renderlo stuzzicante per il pubblico italiano.

Guardate qua.

Francesco Santoianni

 

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-quando_la_nave_dei_ribelli_siriani_affonda/6119_21710/

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy