Infamia di stato: Il Marocco insulta le vittime Saharawi.

Mohamed Dihani/Omar Zein Bachir

Mohamed Dihani Sono un ragazzo saharawi del laayoune la capitale del Sahara Occidentale. Sono il responsabile generale del sito www.wesatimes.com Piattaforma di informazione sul popolo saharawi in 5 lingue. Attivista lotto per i diritti umani collaboro con l'associazione ASVDH (Associazione Saharawi per le vittime di gravi violazioni dei diritti umani) Omar Zein Bachir ragazzo saharawi dei campi profughi di Tindouf - Algeria. Abito a Modena dove ho studiato Tecnico Informatico aziendale e lavoro all'Avis di Modena. Collaboro con l'associazione Kabara Lagdaf di Modena per far conoscere la questione del Sahara Occidentale. Responsabile del sito in italiano Wesatimes piattaforma di informazione sul popolo saharawi.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mauro ha detto:

    Ciò che scrivi è molto triste, condoglianze al Popolo del deserto. Mi spiace che una parte della Corte del Marocco abbia commentato con cinismo la tragedia aerea, mi stupisco che il Re non abbia già aperto un’inchiesta e preteso le scuse verso chi siete. Pensavo che il Re del Marocco fosse un illuminato che sta lavorando per dare una nuova dimensione umana e liberale al Corano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *