IMPLACABILE – fuori sintonia –

Lupo della steppa

Amo considerarmi cittadino del mondo. Sono molto attento a distinguere le idee dalla propaganda. Ho degli ideali e ne sono orgoglioso. Sono ateo, di sinistra, credo e sto con le minoranze. Il che non significa che io sia di questo o quel partito. Significa che sogno una società transnazionale modellata sugli ideali di sinistra. Sono nauseato dal consumismo, dalla pubblicità e dalla televisione. Mi sento in disarmonia in quest’epoca di specializzati monotematici. Ed è anche per questo che sono solito trincerarmi a sinistra dell’ultimo baluardo esistente nell’arco costituzionale. “In direzione ostinata e contraria.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *