La scure di Emmanuel Macron si abbatte su Parigi. Dopo l’assedio dei gilet gialli nel centro della capitale francese, il governo e l’Eliseo hanno deciso di far calare la mannaia della repressione, colpendo duramente la possibilità di manifestare non solo nella Ville Lumière, ma anche in altre zone del Paese.

Subito dopo le devastazioni di sabato, dall’Eliseo era trapelata l’ira del capo dello Stato, desideroso di porre fine, una volta per tutte, alla possibilità di manifestazione da parte dei giletr gialli ma anche di tutti gli altri movimenti. Come annunciato dal premier Edouard Philippe, vari quartieri di tutta la Francia, compresi gli Champs-Elysées a Parigi, saranno vietati i cortei dei gilet gialli in caso di presenza di “elementi ultrà”.

Continua…

http://www.occhidellaguerra.it/francia-divieto-gilet-gialli/

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy