Riceviamo e pubblichiamo

“In queste ultime due settimane di campagna elettorale per le elezioni europee dobbiamo far emergere con forza la necessità storica di combattere ed annullare la retorica salviniana, la quale emerge da uno spesso substrato culturale molto diffuso in questo Paese”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista. “La lista “La Sinistra”, che abbiamo promosso insieme ad altre organizzazioni legate al Partito della Sinistra Europea, ha questo obiettivo esistenziale al quale va aggiunta una forte matrice anticapitalista che noi assolutamente valorizziamo.”

“La cultura salviniana emerge nella nostra quotidianità oramai molto spesso e ovunque. L’ultimo caso eclatante è accaduto nel momento in cui i vigili del fuoco hanno rimosso con una scala uno striscione con scritto ‘non sei il benvenuto’ esposto a un balcone di Brembate dove era in visita il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Chi ha permesso e avvallato questo atto gravissimo? Non c’è più libertà di pensiero e di espressione in Italia?”

“Salvini, più che il PD oppure i grillini, va combattuto sul terreno della cultura, con ogni mezzo, ad ogni modo”, conclude Santoro. ”Abbiamo l’opportunità di dare un segnale che ci allontani dalla barbarie in cui stiamo velocemente precipitando. Votiamo “La Sinistra” alle imminenti elezioni europee.”

Convergenza Socialista

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy