05/08/2019

Scarseggiando le “notizie”, anche questa estate, su tutti i media, tra qualche gossip e fake news, l’immancabile commemorazione della distruzione di Hiroshima (6 agosto 1945: 160.000 morti) magari accompagnata dalla bufala che “servì a far finire la guerra” e sottacendo del democratico Obama che, 267697″>andato lì nel 2016, non si sentì in dovere di chiedere il perdono ( e neanche le scuse) per quella strage.


Si, ma perché, tre giorni dopo Hiroshima, fu bombardata anche Nagasaki (80.000 morti)? Mero sadismo? No, c’è di peggio: scopritelo in questo video.

Francesco Santoianni

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-hiroshima_e_nagasaki_per_non_dimenticare_i_soli_che_hanno_utilizzato_la_barbarie_dellatomica/6119_29889/

 

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy