Maggio 28, 2020

AFV

Libera la tua mente

Baghdadi: il delirante racconto di Trump

Sharing is caring!


di Alberto Negri*


Non c’era audio, non si vedeva quasi niente perché era notte, si distinguevano a stento le sagome degli attaccanti e dei jihadisti. Ma Trump, grazie a una fervida immaginazione, è stato in grado di descrivere nei dettagli la morte di Al Baghadi. I russi non sono convinti, turchi e curdi lo assecondano, i siriani tacciono se non per protestare contro l’annuncio di Trump di occupare i loro pozzi petroliferi. I testimoni in zona parlano di tre ore di battaglia, raid e bombardamenti: fatti da chi e come? Da un aereo Usa e da sei elicotteri che poi dovevano tornare in Iraq? In Iraq o in Turchia che è a 5 minuti di volo ed è un Paese con basi Usa e Nato? Un racconto che fa acqua da tutte le parti: forse a Trump il Pentagono ha dato informazioni monche perché non si fida.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-baghdadi_il_delirante_racconto_di_trump/82_31381/