Settembre 23, 2020

AFV

Libera la tua mente

PRIMA GLI ITALIANI? NO PRIMA LA SVIZZERA

Sharing is caring!


Abbiamo appreso, con l’inchiesta sulla fornitura di camici in Lombardia, che il padrone dell’azienda coinvolta sarebbe destinatario a sua insaputa di un bonifico di suo cognato, il presidente regionale Fontana. Il quale avrebbe in Svizzera un conto di 5,3 milioni euro “scudati”dalle Bahamas , cioé fiscalmente condonati.
Come tutti sanno questa è la condizione normale degli operai, dei lavoratori autonomi, dei pensionati, in particolare nella regione più ricca del paese. Chi di noi non ha un conto di qualche milioncino in una banca Svizzera, che un sapiente e lautamente ricompensato esperto fiscale abbia protetto legalmente, grazie alle misure di comodo prese dai governi?
Non sappiamo come finirà l’inchiesta della magistratura, ma una sentenza c’è già. Presentare la Lega di Salvini come partito del popolo ha la stessa limpidezza di uno scudo fiscale. Altro che prima gli italiani, no prima la Svizzera. La Lega ti frega.

Giorgio Cremaschi PaP