Agosto 4, 2020

AFV

Libera la tua mente

Come non risolvere i problemi della scuola

Education minister, Lucia Azzolina speaks at a presentation of the decree of the President of the Council of Ministers (d.p.C.m) during a press conference at Palazzo Chigi, which foresees the closure of schools tomorrow for the containment and management of the epidemiological emergency from COVID-19 (Coronavirus).

Sharing is caring!

CARENZA DI PERSONALE… STRUTTURE FATISCENTI… SOVRAFFOLLAMENTO…

QUESTI SONO SOLO ALCUNI DEI PROBLEMI DELLA SCUOLA IN ITALIA

La pandemia può essere un’occasione per risolverne almeno qualcuno… magari eliminare il precariato, farla finita con le classi pollaio, rimodernare le scuole e – perché no – aprirne di nuove.

INVECE… Ecco la trovata del Ministero dell’Istruzione: il personale SUPERPRECARIO!

50.000 docenti e personale ata, assunto per l’emergenza, ma licenziabile in caso di un nuovo lockdown. Un esercito di lavoratori “usa e getta” da buttare fuori con un calcio nel sedere appena non saranno più necessario.

Noi vogliamo una scuola di qualità, vogliamo docenti valorizzati, ambienti salubri dove crescere e imparare.

La scuola deve essere una priorità, la scuola è il futuro

Potere al popolo