Dicembre 3, 2020

AFV

Libera la tua mente

Cangemi (PCI):L’ANP non pensa all’emergenza ma a scegliersi i docenti.

Foto da primocanale.it

Sharing is caring!

Riceviamo e pubblichiamo


Il presidente dell’ ANP (Associazione Nazionale Presidi), Giannelli, ha scelto il giorno di una difficilissima riapertura per rilanciare la proposta più infame: l’assunzione diretta degli insegnanti da parte delle scuole. Cioè il potere ai presidi di assumere i docenti che gli stanno simpatici – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI.
 Chiunque capisce che, a differenza di quello che afferma Giannelli,  un meccanismo di questo genere non garantisce una selezione rigorosa ma semplicemente un reclutamento discrezionale e clientelare e, di conseguenza, scuole  dominate da un potere arbitrario, prive di ogni spazio di confronto.
Sono discorsi e tentativi fatti più volte negli anni.  È però significativa dell’irresponsabilità dell’ANP la scelta di lanciare un segnale di tale arroganza in una fase così delicata.
Prendiamo atto che mentre si moltiplicano gli appelli alla necessaria collaborazione tra le diverse componenti della scuola, per affrontare gli inediti e terribili problemi di quest’anno scolastico, qualcuno vuole utilizzare l’emergenza Covid per trasformare la scuola pubblica in patrimonio privato. – ha concluso Cangemi

Dichiarazione di Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del Partito Comunista Italiano