Febbraio 27, 2021

AFV

Libera la tua mente

Il Parlamento Sudamericano chiede indagini sul ruolo di Almagro (OSA) nel golpe in Bolivia del 2019

Negli eventi che portarono alla realizzazione del golpe in Bolivia nel 2019 cruciale fu il ruolo giocato dall’Organizzazione degli Stati Americani. L’istituzione guidata dall’uruguaiano Luis Almagro avallando le false accuse di brogli nei confronti di Evo Morales diede infatti una spinta decisiva all’escalation di eventi che avrebbe poi Morales a dover riparare prima in Messico e poi Argentina per salvare la propria vita minacciata dai golpisti sostenuti dagli Stati Uniti. 

Le accuse false di brogli sarebbero poi inesorabilmente cadute. E nelle ultime elezioni il MAS di Evo Morales ha stravinto le elezioni che hanno portato alla guida del paese Lucho Arce, già ministro dell’economia con Evo Morales alla presidenza. 

Il partito socialista boliviano è maggioranza nel paese sudamericano e non ha bisogno di brogli per aggiudicarsi con ampio margine le elezioni. 

???? El presidente del Parlamento del Mercosur (Parlasur), Oscar Laborde, anunció una investigación contra el secretario general de la OEA, Luis Almagro, por su denuncia de fraude electoral en las elecciones presidenciales ???? de octubre de 2019 en Bolivia ????????. pic.twitter.com/j6wTNKmeb5— Sumarium (@sumariumcom) December 20, 2020

A proposito dell’OSA il presidente del Parlamento Sudamericano (Parlasur), Óscar Laborde, ha confermato che sta promuovendo un’indagine contro il Segretario Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OAS), Luis Almagro, per il suo ruolo nella crisi boliviana del 2019.

Laborde ha denunciato che a tutt’oggi l’organizzazione guidata da Almagro non ha presentato uno straccio di prova sui presunti brogli elettorali commessi in Bolivia dal MAS per la rielezione di Evo Morales. 

Indagate Almagro

“Lavoreremo affinché il Segretario Generale venga indagato”, ha detto il presidente del Parlasur in un’intervista al programma “Todas las voces” trasmesso dall’emittente teleSUR. 

Il dirigente ritiene che quanto accaduto in Bolivia non deve rimanere impunito poiché nella regione si svolgeranno altri processi elettorali.

Per Laborne, l’azione dell’OSA alle elezioni boliviane del 2019 “è stata spudorata senza capo né coda”; tuttavia, ha espresso la speranza che l’organo regionale riconosca “il terribile errore che ha commesso per sottomettere l’America Latina e il popolo boliviano.

Parlasur riunisce rappresentanti di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Paraguay, Uruguay e Venezuela.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_parlamento_sudamericano_chiede_indagini_sul_ruolo_di_almagro_osa_nel_golpe_in_bolivia_del_2019/5694_38814/

shares