Dove si trova Carmen Elisabeth Oviedo Villalba? Stato paraguaiano genocida


Francesco Cecchini


Lo scorso dicembre Ancora Fischia il Vento ha pubblicato una nota su Carmen Villalba e Laura Villalba dal titolo significativo: Paraguay, paese pericoloso per donne e bambine. Il link con la nota è il seguente:
https://www.ancorafischiailvento.org/2020/12/29/paraguay-paese-pericoloso-per-donne-e-bambine/
Ora l’ Organizzazione Sindacale degli avvocati dell’ Argentina (La Gremial de Abogadas y Abogados de Argentina) ha inviato in Paraguay degli avvocati alla ricerca di informazioni su Carmen Elizabeth Oviedo Villalba di 14 anni scomparsa nel dipartimento di Concepción dal 22 dicembre. Per dieci anni circa, diversi membri della famiglia Villalba, per lo più ragazzi e ragazze, hanno dovuto stabilirsi in Argentina in fuga dalla persecuzione del governo paraguaiano contro i parenti dei combattenti dell’Esercito popolare paraguaiano, EPP, che pure non fanno parte dell’ organizzazione guerrigliera.
L’anno scorso un gruppo composto da Laura Villalba Ayala, sorella di Carmen Villalba, una delle leader del EPP detenuta da 17 anni, si è recata in Paraguay con quattro ragazze per visitare le loro famiglie. L’ intelligence paraguaiana ha individuato il gruppo e il 2 settembre è riuscita a tendere loro un’imboscata in una fattoria di Yby Yaú, a Concepción, dove presero prigioniere due delle bambine Lilian e Maria Carmen Villalba di 11 anni che poi assassinarono e ferirono Carmen Elizabeth, ora sparita che riusci a fuggieìre con la zia Laura e tre persone che le accompagnavano Lucio Silva, Esteban Marín López e Rodrigo Arguello. L’ esercito li trovò e “giustiziò a sangue freddo” i tre, mentre la zia e la nipote riuscirono a fuggire. Mentre Laura Villalba venne poi presa e imprigionata vi sono testimoni che affermano che Carmen Elisabeth è stata rapita, alcuni dicono da uomini in divisa altri da civili. Il gruppo che sta cercando Carmen Elisabeth è composto dagli avvocati Gustavo Franquet, (Argentina) Daysi Irala (Paraguay) e Sabrina Diniz Bittencourt Nepomuceno (Brasile), e da un leader dell’organizzazione sociale Coordinadora de Trabajadores Desocupados (CTD) Aníbal Verón. L’ Organizzazione Sindacale degli avvocati dell’Argentina (La Gremial de Abogadas y Abogados de Argentina) ha informato opportunamente le autorità del Paraguay, polizia e, esercito, che il gruppo è in missione umanitaria, non porta armi e ha affermato di rendere il governo e, innanzitutto. la Fuerza de Tarea Conjunta (FTC)responsabili dell’integrità fisica, della vita e della libertà di queste persone.
Nel frattempo la famiglia di Óscar Denis, sequestrato da 4 mesi, critica il governo per mancanza di risultati e di informazione. Beatriz Denis ha inviato al governo una lettera aperta nella quale chiede venga autorizzata una missione della Croce Rossa internazionale. Betariz per avere notizie del padre vorrebbe anche incontrarsi con Laura Villalba del EPP, che si trova in prigione.
Nonostante questa situazione e molto altro ancora il presidente Mario Abdo Benítez figlio del segretario personale del dittatore Stroessner e amico del fascista Bolsonaro, presidente del Brasile, afferma che in Paraguay va tutto bene.

Carmen Elisabeth Oviedo Villalba

Di Francesco Cecchini

Nato a Roma . Compie studi classici, possiede un diploma tecnico. Frequenta sociologia a Trento ed Urbanistica a Treviso. Non si laurea perché impegnato in militanza politica, prima nel Manifesto e poi in Lotta Continua, fino al suo scioglimento. Nel 1978 abbandona la militanza attva e decide di lavorare e vivere all’estero, ma non cambia le idee. Dal 2012 scrive. La sua esperienza di aver lavorato e vissuto in molti paesi e città del mondo, Aleppo, Baghdad, Lagos, Buenos Aires, Boston, Algeri, Santiago del Cile, Tangeri e Parigi è alla base di un progetto di scrittura. Una trilogia di romanzi ambientati Bombay, Algeri e Lagos. L’ oggetto della trilogia è la violenza, il crimine e la difficoltà di vivere nelle metropoli. Ha pubblicato con Nuova Ipsa il suo primo romanzo, Rosso Bombay. Ha scritto anche una raccolta di racconti, Vivere Altrove, non ancora pubblicata. Traduce dalle lingue che conosce come esercizio di scrittura. Collabora con Ancora Fischia IL Vento. Vive nel Nord Est

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy