Quino e Mafalda


Francesco Cecchini


Un anno fa, il 30 settembre 2020 morì nella sua città natale il fumettista Joaquín Salvador Lavado, in arte Quino. Era nato a Mendoza, Argentina, il 17 giugno 1932. Fu il creatore di Mafalda, bambina intelligente e polemica, divenuta famosa in tutto il mondo come simbolo di contestazione.
Con una grande vocazione per il disegno dopo aver terminato la scuola elementare, Quino è stato iscritto alla Scuola di Belle Arti di Mendoza e poi alla Facoltà di Belle Arti. Nel 1949 abbandonò il corso per dedicarsi al disegno di umorismo grafico. Nel 1954, Quino vendette il suo primo disegno a un giornale argentino.
Nel 1963, Quino pubblicò il suo primo libro umoristico, “Mundo Quino”. Nel 1964 creò il suo personaggio principale, “Mafalda”, una bambina intelligente e ribelle. Quino ha creato diversi personaggi, ma quello che si è distinto di più è stato Mafalda. Nel 1976 si trasferì in Italia a Milano e il suo lavoro si diffuse in una trentina di paesi..
Nel 1977, su richiesta dell’UNICEF, le immagini di Mafalda hanno illustrato l’ Edizione Internazionale della Campagna Mondiale per la Dichiarazione dei Diritti dell’ Infanzia.

Un francobollo per Mafalda che urla BASTA!!!

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy