Gennaio 19, 2022

AFV

Libera la tua mente

ONU con 121 voti approva risoluzione contro glorificazione del nazismo. L’italia si astiene USA e Ucraina votano contro

La Terza Commissione dell’ONU ha approvato venerdì scorso una risoluzione che vieta la glorificazione del nazismo con 125 voti a favore, 53 astenuti e i voti contrari di Stati Uniti e Ucraina.

Questi ultimi due Paesi rifiutano ancora una volta il progetto che viene messo ai voti ogni anno e che mira a combattere ogni forma di nazismo, neonazismo, discriminazione razziale o xenofobia.

La mozione, presentata dalla Russia, è stata supportata ed arricchita da altri 32 Paesi: Algeria, Angola, Armenia, Bielorussia, Bolivia, Burkina Faso, Cambogia, Repubblica Centrafricana, Cina, Costa d’Avorio, Cuba, Repubblica Democratica Popolare di Corea, Guinea Equatoriale, Eritrea, Etiopia, Haiti, Kazakistan, Kirghizistan, Repubblica Democratica Popolare del Laos, Mali, Nicaragua, Pakistan, Federazione Russa, Sudafrica, Sudan, Repubblica Araba Siriana, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan, Venezuela, Vietnam e Zimbabwe.

Il documento, raccomanda ai Paesi di adottare misure concrete in ambito legislativo, educativo, dei diritti umani e altro per eliminare la discriminazione razziale ed evitare la revisione della storia della Seconda Guerra Mondiale.

Gli autori della risoluzione condannano fermamente la glorificazione del nazismo, in particolare con scritte ed oltragi ai monumenti dedicati alle vittime della Seconda Guerra Mondiale.

La risoluzione mette in guardia anche dalla diffusione di razzismo, discriminazione, odio e violenza basati su razza, religione, nazionalità, genere, appartenenza a un determinato gruppo o opinioni politiche, nelle scuole.

Una volta messa ai voti con il seguente titolo: “Combattere la glorificazione del nazismo, del neonazismo e di altre pratiche che contribuiscono ad alimentare forme contemporanee di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e intolleranza correlata” ha visto i seguenti risultati in commissione, in attesa di essere votata alla Assemblea Generale il prossimo mese.

121 SÌ alla mozione:

ALGERIA
ANGOLA
ANTIGUA-BARBUDA
ARABIA SAUDITA
ARGENTINA
ARMENIA
AZERBAIJAN
BAHAMAS
BAHRAIN
BANGLADESH
BARBADOS
BELIZE
BHUTAN
BIELORUSSIA
BOLIVIA
BOSNIA-ERZEGOVINA
BOTSWANA
BRASILE
BRUNEI
BURKINA FASO
CAMBOGIA
CAMEROON
CAPO VERDE
CILE
CINA
COLOMBIA
COMORE
CONGO
COSTA D’AVORIO
COSTA RICA
CUBA
ECUADOR
EGITTO
EL SALVADOR
EMIRATI ARABI UNITI
ERITREA
ESWATINI
ETIOPIA
FIJI
FILIPPINE
GABON
GHANA
GIAMAICA
GIBUTI
GIORDANIA
GRENADA
GUATEMALA
GUINEA
GUINEA EQUATORIALE
GUYANA
HAITI
HONDURAS
INDIA
INDONESIA
IRAQ
ISRAELE
KAZAKISTAN
KENIA
KIRGHIZISTAN
KUWAIT
LAOS
LESOTHO
LIBANO
LIBIA
MADAGASCAR
MALAWI
MALDIVE
MALESIA
MALI
MAROCCO
MAURITANIA
MAURITIUS
MESSICO
MONGOLIA
MOZAMBICO
MYANMAR
NAMIBIA
NAURU
NEPAL
NICARAGUA
NIGER
NIGERIA
OMAN
PAKISTAN
PANAMA
PARAGUAY
PERÙ
QATAR
REPUBBLICA CENTRAFRICANA
REPUBBLICA DEMOCRATICA DI COREA
REPUBBLICA DOMINICANA
RUSSIA
RWANDA
SAINTS KITTS E NEWIS
SAINT LUCIA
SENEGAL
SERBIA
SIERRA LEONE
SINGAPORE
SIRIA
SOMALIA
SRYLANKA
SUDAFRICA
SUDAN
SURINAME
TAGIKISTAN
TANZANIA
THAILANDIA
TIMOR EST
TOGO
TRINIDAD E TOBAGO
TUNISIA
TURKMENISTAN
UGANDA
URUGUAY
UZBEKISTAN
VENEZUELA
VIETNAM
YEMEN
ZAMBIA
ZIMBAWE

2 NO:

STATI UNITI
UCRAINA

53 ASTENUTI:

AFGHANISTAN
ALBANIA
ANDORRA
AUSTRALIA
AUSTRIA
BELGIO
BULGARIA
CANADA
CIPRO
COREA DEL SUD
CROAZIA
DANIMARCA
ESTONIA
FINLANDIA
FRANCIA
GEORGIA
GERMANIA
GIAPPONE
GRECIA
KIRIBATI
IRLANDA
ISLANDA
ISOLE SALOMONE
ITALIA
LETTONIA
LIECHTENSTEIN
LITUANIA
LUSSEMBURGO
MACEDONIA DEL NORD
MALTA
MOLDAVIA
MONACO
MONTENEGRO
NORVEGIA
NUOVA ZELANDA
PAESI BASSI
PALAU
PAPUA NUOVA GUINEA
POLONIA
PORTOGALLO
REGNO UNITO
REPUBBLICA CECA
ROMANIA
SAMOA
SAN MARINO
SLOVACCHIA
SLOVENIA
SPAGNA
SVEZIA
SVIZZERA
TONGA
TURCHIA
UNGHERIA

Rete solidarietà rivoluzione bolivariana

https://digitallibrary.un.org/record/3947230?ln=es#record-files-collapse-header