Gennaio 21, 2022

AFV

Libera la tua mente

Argentina rifiuta la proposta di tagli sociali del Fondo monetario internazionale

Il presidente argentino Alberto Fernández ha denunciato lunedì 10 gennaio, che il Fondo Monetario Internazionale (FMI) intende imporre un programma di aggiustamento economico al Paese, che il suo governo non accetterà.

“Quello che il Fondo Monetario sta cercando di fare, ancora una volta, è di imporci un programma e su questo non siamo d’accordo, loro hanno una parte di responsabilità per quanto accaduto.

È vergognoso che l’attuale opposizione di destra, che è quella che ha causato il problema, ora se ne lava le mani e non intende collaborare.
Nel 2018, dopo i nostri governi Kirchner, l’Argentina non aveva neanche un centesimo di debito con il Fondo Monetario Internazionale. Poi è arrivato il governo liberista Macri e sono loro che hanno preso le decisioni che ora costeranno al Paese sacrifici di generazioni di argentini per 100 anni.
La cosa migliore è lavorare insieme per trovare una soluzione per l’Argentina

Mi sembra che, al di là delle responsabilità che ciascuno ha, il governo Macri e le autorità del Fondo, in quel momento hanno erogato un prestito inqualificabile in termini tecnici, poi è arrivata pure la pandemia.
Nessuno al mondo può pensare seriamente che l’Argentina possa pagare, tra capitale e interessi, 19 miliardi di dollari quest’anno.

Quello che noi proponiamo, è di far fronte ai pagamenti con la crescita economica e non di dover seguire la eterna ricetta del Fondo, che consiste in tagli sociali, contrazione dell’economia, meno importazioni per poi consegnare tutti i dollari a loro”.

rete Solidarietà rivoluzione bolivariana

https://www.telesurtv.net/news/argentina-fernandez-denuncia-fondo-programa-ajuste-20220111-0003.html