riceviamo e pubblichiamo

Dopo la vergognosa circolare del ministero in occasione del giorno del ricordo sono necessarie le dimissioni del ministro Bianchi, non solo del suo collaboratore firmatario dell’incredibile documento – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale Scuola del PCI.

È chiara la responsabilità politica del titolare del dicastero rispetto all’atto ma è anche evidente l’assonanza di quella circolare con l’impostazione vergognosa complessiva che il ministero ha dato alla celebrazione dell’appuntamento, come abbiamo più volte denunciato.

Una impostazione tesa a mistificare la storia secondo i parametri di un volgare revisionismo.

Questo gravissimo episodio deve anche aprire una discussione per abrogare la legge stessa d’ istituzione del giorno del ricordo. Una legge sbagliata nello spirito e nella lettera, che già nella collocazione temporale rispetto alla Giornata della Memoria tende a produrre evidenti elementi di pericolosa distorsione. In questi anni abbiamo combattuto, spesso nell’isolamento, questa giornata, oggi appare chiara la sua pericolosità per la coscienza civile del paese. È tempo che tutti  dimostrino coerenza. – ha concluso Cangemi.

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy