Giorgio Cremaschi, di Potere al Popolo, ospite a Coffe Break: “Vogliamo che l’Italia esca unilateralmente da una guerra a cui non avrebbe dovuto partecipare. Se smettiamo di inviare armi in Ucraina e rompiamo il fronte della guerra, mezza Europa ci seguirà subito. E non solo sarà aperta una via alla pace, ma anche al miglioramento dell’economia.”

“Unione Poplare è nata prima di tutto per questo e questo sosterrà alle elezioni. Per questo raccoglieremo le firme , che un trucco ignobile della casta di palazzo ci costringe a raccogliere, nonostante la presenza nel paese e nel Parlamento.”

Giorgio Cremaschi : “La guerra è il primo problema politico ed economico. Smettiamo di inviare armi in Ucraina.”

Video: https://www.la7.it/embedded/la7?&tid=player&content=446695&title=/coffee-break/video/ucraina-giorgio-cremaschi-poterealpopolo-litalia-esca-unilateralmente-dalla-guerra-e-meta-delleuropa-27-07-2022-446695

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy