LE COSE POSITIVE, MOLTO POSITIVE!

Sabato a Firenze si è tenuta una assemblea autoconvocata sul tema: Sinistra Che Fare? Si sono presentate oltre 200 persone che hanno discusso sul da farsi. È stata una bella assemblea, a mio giudizio utile e che andrebbe promossa anche in altre regioni. Per chi fosse interessato può ascoltare gli interventi sulla pagina Facebook di Maurizio Brotini. Al termine di quell’incontro è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno che ha proposto una grande mobilitazione contro la guerra. Molto modestamente ne ho parlato anche io nel mio ultimo post.

Ebbene oggi registriamo che questa richiesta di mobilitazione incassa primi importantissimi pronunciamenti. Giuseppe Conte in una intervista che uscirà domani su Avvenire esprime l’auspicio che “cittadini che vivono con preoccupazione l’escalation militare in corso possano ritrovarsi a manifestare per invocare una svolta negoziale che ponga fine al conflitto”. Anche Luigi De Magistris, per conto di Unione Popolare, si è espresso per costruire una subito mobilitazione contro la guerra.

Lavoriamo affinché anche altri si pronuncino rapidamente per una iniziativa unitaria in questo senso. È importante il coinvolgimento di tutte le associazioni che avevano promosso nella primavera scorsa la prima manifestazione contro la guerra: Cgil, Anpi, Arci, Emergency….

Difficilmente vedremo il Pd a questa mobilitazione visto che proprio oggi il Ministro della Guerra, Guerini (!), del Pd, ha proposto il quinto decreto per una ulteriore fornitura di armi all’Ucraina. Ma questo lo sappiamo da tempo…

L’importante è che ci siano tutti gli altri e che si faccia alla svelta.
Ognuno di noi faccia qualcosa, bisogna muoversi subito. Non sottovalutiamo quello che può fare ognuno di noi nel proprio ambito di iniziativa politica, sindacale, associativa…

P.s. Pensiamo a Gino Strada e a quello che farebbe oggi!

Claudio Grassi

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy