Gennaio 19, 2022

AFV

Libera la tua mente

ENRIQUE SANTIAGO, AVVOCATO DI FARC, E’ SEGRETARIO DEL PARTITO COMUNISTA DI SPAGNA.


Francesco Cecchini.

Enrique Santiago
Il Partito Comunista di Spagna (PCE) ha eletto come segretario generale Enrique Santiago. L’elezione di Santiago e di altri 12 membri del segretariato è avvenuta domenica scorsa; il suo compito è quello di direzione politica e gestione quotidiana dell’organizzazione politica, sarà segretario per 3 anni, sostituendo José Luis Centella, diventato, ora, presidente. Enrique Santiago è stato avvocato e assessore legale delle FARC-EP ( Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia – Esercito del Popolo) e lo è ora del nuovo partito FARC( Fuerza alternativa revolucionaria del comun). Lo è stato fin dal 2008, quando era presidente Uribe, difendendo María Remedios García Albert, indagata per apparire come destinataria in diverse e-mail nei computer del lader guerrigliero abbattuto. María Remedios, alias Irene o Soraya aveva funzioni a livello europeo con le FARC-EP e inserita come loro rappresentante nella Lista Clinton. Successivamente, Santiago fu consigliere delle FARC nel 2012 durante il ciclo di negoziati di pace con il governo colombiano a L’Avana, a Cuba, iniziato nel 2012. Ultimamente sul caso Jesús Santrich https://actualidad.rt.com/actualidad/268053-farc-captura-jesus-santrich-plan-eeuu ha appoggiato la presa di posizione del partito FARC dichiarando che l’azione è stata ordinata dagli Stati Uniti e l’Ufficio del Procuratore colombiano si è adeguata senza verificare la sostanza dell’accusa. La militanza di Santiago è radicalmente anti sistema e anticapitalista, critica il governo di Mariano Rajoy in Spagna e appoggia la Venezuela bolivariana chavista di Maduro Dopo la sua elezione ha dichiarato: “Il PCE è stato il partito che ha difeso la legalità repubblicana contro il colpo di stato militare di Franco, e che ha garantito l’arrivo e il consolidamento della democrazia in Spagna. Oggi è un partito impegnato nella costruzione di un blocco storico di alleanze sociali e politiche per consentire al nostro popolo di godere dei diritti sociali, economici, civili e politici che il sistema oggi nega loro.” Oltre a questo, il PCE, con Enrique Santiago alla guida, sicuramente darà un contributo in termini di informazone ed appoggio al processo di pace in Colombia.