Maggio 12, 2021

AFV

Libera la tua mente

IL VERO SCANDALO

In una intervista televisiva il presidente della Confindustria Bonomi, oltre alle solitè banalità liberiste che solo nell’Italia di oggi trovano un consenso politico che ne nasconde la natura reazionaria e di classe, si è nuovamente pronunciato contro il salario orario minimo per legge. In un paese nel quale centinaia di migliaia di lavoratrici e lavoratori ricevono paghe di pochi euro all’ora, rifiutare un salario minimo di 9 euro orari LORDI è semplicemente schiavismo. Il che non stupisce visto cosa sono davvero Confindustria ed il padronato che essa rappresenta. Più grave ancora è che, per sostenere il suo miserabile NO a paghe minimamente più civili, Bonomi abbia fatto ricorso ai vertici di CGILCISLUIL, affermando senza timore di smentite come anch’essi siano contrari al salario minimo. Ecco il problema in più che hanno le lavoratrici ed i lavoratori italiani. Non solo un padronato sfacciatamente accaparratore e sfruttatore, non solo una politica asservita ad esso, non solo un sistema ingiusto fondato sul profitto, ma anche le direzioni dei sindacati più grandi totalmente complici di questo sistema. Questo è il vero scandalo.

Giorgio Cremaschi PaP

shares