Dicembre 1, 2021

AFV

Libera la tua mente

PARAGUAY, LICHITA E’ ANCORA DESAPARECIDA.

Francesco Cecchini

Carmen Villalba con le due gemelle e Lichita

La vicenda delle due bambine Lilian e Maria Carmen assassinate dalle Fuerzas de Tarea Conjunta ( FTC) dell’  esercito paraguaiano e della sparizione di Lichita è stata raccontata da Ancora Fischia il Vento. Il link con la nota è il seguente:

https://www.ancorafischiailvento.org/2021/03/04/lilian-e-maria-carmen-assassinate-erano-bambine-e-lichita-deve-apparire-viva/

Giustizia non è stata fatta per Lilian e Maria Carmen e Lichita deve ancora riapparire in vita.  La drammatica vicenda è significativa del Paraguay, un’  isola circondata da terra, dove è ancora in vigore lo stronismo come matrice del crimine politico orgnizzato. Il padre dell’  attuale presidente, Mario Abdo Benítez, era segretario personale del dittatore Alfredo Stroessner. Va ricordato che lo stronista Benítez a suo tempo ha celebrato il sequestro, la tortura e l’  assassinio delle due bambine.

E’ in corso una CAMPAGNA INTERNAZIONALE perché Lichita riappaia viva.

 Nel Manifesto di convocazione si afferma quanto segue.

Alla ricerca di Lichita: un battito di cuore urgente!

Ci convoca l’  urgenza della sparizione forzata di Lichita, scomparsa in un contesto di operazioni militari che cercano di placare il battito del cuorei una ragazza che nel suo ultimo diario ritrovato ha scritto: “Ho speranza, se trovo acqua e resisto, un giorno mi troveranno”. Noi militanti ci sentiamo chiamati in causa dalla scomparsa di Lichita. Intendiamo andare sulle sue  tracce, superare difficoltà politiche, repressive ed economiche per poter viaggiare a giugno e riprendere la sua ricerca nella collina Guasu Jasuka Venda dei popoli originari del Pai Tavytera in Paraguay.

Lichita è nata in prigionia, ha subito la persecuzione dello stato paraguaiano ed è emigrata in Argentina. Non possiamo permettere che Carmen Elizabeht Oviedo Villalba “Lichita” non abbia potuto tornare e mettere piede nella sua terra natia senza scomparire, come è successo fino ad ora. Non possiamo e non permetteremo alle forze militari paraguaiane, allo Stato e ai media egemonici di mettere a tacere la sparizione forzata di Lichita. Il tuo contributo è importante per coprire le spese della delegazione umanitaria che si recherà nel territorio a giugno da dove è scomparsa Lichita. Chiediamo alla solidarietà delle organizzazioni sociali, politiche, dei diritti umani e delle persone in generale di aggiungere il loro contributo. Tra tutti noi troveremo Lichita!

Sono indicati i seguenti contatti:  email. dondeestalichita@gmail.com facebook.com/dondeestalichita instagram.com/dondeestalichita twitter.com/dondestalichita  medium.com/@dondeestalichita     youtube: https://bit.ly/347XlMf

Inoltre viene segnalato il conto corrente per versare un contributo a sostegno della campagna.   Titular: ASOCIACIÓN CIVIL BARRO Y FUEGO Número de Cuenta: 5208-50489/2   CUIL/CUIT: 30-70776603-0                                              CBU: 0140191801520805048920     CBU Alias: PALOMA.CHITA.REY

Il Manifesto è stato pubblicato da Agencia Para la Libertad en la  Red Nacional de Medios Alternativos

Dove si trova Carmen Elizabeth Oviedo Villalba, Lichita? Stato paraguaiano genocida.

Lettera di Anahí alla sorella gemella Lichita.

Dove sei sorellina? Ciao Lichita, cara sorellina, da quando te ne sei andata la nostra casa è rimasta al buio, gli uccellini non cantano. Dove sei sorellina? Ti ricordi quando eravamo a casa nostra e, all’imbrunire, giocavamo fino a tardi e poi ci sdraiavamo sull’erba a guardare le stelle.   Ricordo che quando vivevamo da sole, che tornavamo a casa da scuola, avevo fame e tu mi preparavi il tè. Ti cerco e non riesco a trovarti, lì nei posti dove abbiamo sempre suonato o ci siamo sedute a leggere o a parlare.  Dove sei, mia sorellina? Solo il silenzio mi risponde. Il posto che hai sempre occupato al mio fianco è vuoto. Sogno di rivederti, ridere di nuovo con te. Quante cose devo dirti? Non ti vedo da molti giorni  Che non condivido più con te.  Oggi non so dove sei. Ecco perché voglio gridare al mondo per chiedere che mi accompagnino a cercarti, a strapparti da dove sei. Sono incompleta, mi manchi, mi manchi di più ogni giorno. Ho bisogno della tua forza, del tuo incoraggiamento, dei tuoi consigli, eravamo così forti insieme, non mi rassegno alla tua assenza, non accetto che tu subisca la stessa sorte di Lilian Mariana e María Carmen.  Stiamo facendo una campagna per te. Come dice la mamma, rompi la catena e ritorna.

La tua gemella Anahí

A sinistra Anahí con un cartello per la apparizione con vita di Lichita , a destra le due gemelle a  4 anni.