Presidente del Senato Ignazio La Russa, fascista, eletto anche con voti delle opposizioni, la mano amica di Draghi.
Presidente della Camera Luciano Fontana, anti aborto, fanatico clericale, già ammiratore di Alba Dorata e anche di Putin.
È il modello polacco, appena rivendicato da Giorgia Meloni.
Per Ernesto Rossi la sintesi del fascismo erano il manganello degli squadristi e l’aspersorio delle benedizioni clericali. Per i clerico fascisti attuali, che ovviamente dichiarano superato il fascismo di ieri perché vogliono quello di oggi , si può dire che ci sono la NATO e l’aspersorio.
Sarà difficile opporsi a costoro per i fanatici della guerra che si definiscono liberali, ma che hanno legittimato il fascismo polacco solo perché in guerra totale contro la Russia. Il trasformismo di gran parte dei cosiddetti democratici e della finta sinistra ha prodotto il successo della vera destra.
Ma ci saremo noi, che non abbiamo paura di chiamare fascisti i fascisti e guerrafondai i guerrafondai.

Giorgio Cremaschi Pap UP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy