• Marinella Mondaini

20 paesi membri della NATO su 30 hanno esaurito le possibilità di inviare armi in Ucraina. I restanti 10 paesi possono fornirne di più, soprattutto 4: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi.

A scriverlo è il New York Times, in base a quanto detto da un “funzionario della NATO”.

L’artiglieria fornita all’Ucraina dagli Stati Uniti e dai suoi alleati si rompe in continuazione oppure viene danneggiata, il che diventa un problema per il Pentagono, scrive il NYT, citando funzionari negli Stati Uniti e in Ucraina.

Il giornale riferisce che tali armi sono state inviate in Polonia per la manutenzione e riparazione negli ultimi mesi, questa è diventata una priorità per il comando europeo del Pentagono.

Tuttavia, in Ucraina vorrebbero che l'”officina delle riparazioni” non si trovasse in Polonia, ma più vicino, al fine di restituire rapidamente le armi alle zone di combattimento, osserva il giornale.

Ma state tranquilli che la Russia non si piegherà, qualunque siano le armi che i paesi europei mandino per uccidere i russi.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_nato_sta_esaurendo_la_capacit_di_inviare_armi_allucraina_nyt/40832_48021/

Di Red

„Per ottenere un cambiamento radicale bisogna avere il coraggio d'inventare l'avvenire. Noi dobbiamo osare inventare l'avvenire.“ — Thomas Sankara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy