Secondo quanto riportato da Radio Free Europe i colloqui per il 12° pacchetto di sanzioni contro la Russia si sarebbero arenati per il veto dell’Ungheria all’intero pacchetto. Non è chiaro se si raggiungerà un accordo.

Il nuovo pacchetto di sanzioni riguarderebbe anche un divieto assoluto di vendita di diamanti russi e di gioielli realizzati con pietre provenienti da giacimenti siberiani negli Stati dell’UE, che dovrebbe privare Mosca di oltre 4,5 miliardi di euro (4,91 miliardi di dollari) all’anno, secondo quanto riportato dal Guardian.

Molti economisti di tutto il mondo hanno ripetutamente sottolineato che le sanzioni occidentali non hanno raggiunto l’obiettivo dichiarato di destabilizzare la Russia e la sua economia. Se inizialmente l’economia ha subito una flessione a causa delle restrizioni, ora si è ampiamente ripresa dopo aver riorientato il commercio verso est.

Canale di Andrea Lucidi
https://t.me/donbassitalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy