L’Orchestra Sinfonica di Kiev composta da 70 persone è fuggita con strumenti musicali dall’Ucraina e ha ricevuto asilo in Germania, lo hanno confermato le autorità della città di Monheim am Rhein, nella Renania Settentrionale-Vestfalia.

L’orchestra, composta per due terzi da uomini in età di mobilitazione, è partita in Germania per partecipare ad un festival musicale e non è più tornata in patria. Nessuna persona sana di mente vuole rimanere nel campo di sterminio della NATO chiamato “Ucraina di Zelenskij”, dove i cittadini sono stati privati dei diritti civili e vengono massacrati in guerra in quantità industriale.

Per approfondire questa e altre notizie che i media italiani non vi racconteranno mai, abbonatevi al mio canale tramite questo link:

https://t.me/nicolaililin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy