LE COSE CHE SI DICONO TROPPO IN FRETTA…

Vedo che i miei amici e amiche di Facebook commentano con grande entusiasmo il risultato delle elezioni francesi.
Mi permetto un invito alla cautela.
Bello il risultato bel Nuovo Fronte Popolare, ma vorrei ricordare che è una coalizione, non un partito e che bisognerà vedere chi sono gli eletti e come si collocheranno le varie forze politiche presenti al suo interno.
È giusto gioire del suo risultato, ma va valuatato anche il resto.
In primis il risultato assolutamente importante (visto il dato delle europee e del primo turno) di Macron e dei suoi alleati.
Nettamente superiore a tutte le previsioni.
E siccome la mia opinione è che la posizione politica più negativa oggi in Francia è rappresentata da Macron, penso ci sia anche un aspetto negativo in questo voto.
Macron è il politico europeo che si è spinto più avanti nei confronti della guerra, proprondo l’invio di militari in Ucraina.
Dai dati che vediamo ora, la situazione più probabile è che si formi un governo centrista sulla linea Macron.
Una cosa molto negativa.
P.s. Ho molto apprezzato la dichiarazione a caldo di Melenchon subito dopo i primi exit poll per la nettezza con cui si è distaccato da Macron. Non ho per nulla apprezzato che nella sua dichiarazione di 20 minuti non sia mai comparsa la parola Pace.

Claudio Grassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy