Tatiana Santi

Emmanuel Macron ha mostrato da subito il suo vero volto mettendo in primo piano gli interessi nazionali, fregandosene dell’Europa e dell’Italia che dopo la sua vittoria elettorale l’hanno applaudito come “nuova speranza europeista”. Macron alla conquista della Libia, l’Italia che fa?

Il giovane e attivissimo neo presidente francese non perde tempo e vuole far capire a tutti che la Francia sa il fatto suo: alla faccia della retorica europeista e senza farsi troppi scrupoli prende le redini della situazione in Libia, scenario cruciale per l’Italia, soprattutto nel contesto degli incessanti flussi migratori.

Organizzando l’incontro fra Sarraj e Haftar a Parigi Macron allunga le sue mani sulla Libia, scacchiere dove sono in gioco grossi interessi economici, senza fare i conti con Roma. Ovviamente l’intesa di Parigi è solo un passo formale verso la pace in Libia, la stabilizzazione della regione è ancora lontana e tutta da gestire.

Continua…

https://it.sputniknews.com/opinioni/201707294824670-Macron-alla-conquista-della-Libia-Italia-che-fa/

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy