Dalla commissione cultura e dai banchi del parlamento si levano le voci di chi rimarca la totale assenza di risorse per due capitoli di spesa fondamentali per il futuro del Paese. L’opposizione potrebbe fare battaglia, e costruire un’alternativa, su questi temi. E invece, al solito, nulla

Francesco Cancellato

Zero per l’ambiente, zero per la scuola. Bastano otto parole, un apostrofo e una virgola per definire il governo gialloverde e, peggio ancora, la china che ha preso un Paese che ancora ne sostiene l’agenda e ne definisce le priorità. Ci riferiamo a quel che c’è nel documento di economia e finanza presentato poche settimane fa nel quale oggi, dopo giorni passati a discutere di reddito di cittadinanza, di quota 100, di aumento dell’Iva e di clausole di salvaguardia, ci accorgiamo mancano completamente i due temi che più di tutti definiscono la propensione a occuparsi del futuro.

Continua…

https://www.linkiesta.it/it/article/2019/04/24/ambiente-scuola-def-cinque-stelle-lega-pd/41921/

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy