NAGORNO KARABAKH: Continuano gli scontri tra armeni e azeri. Questi ultimi cercano di sfondare il fronte, facendo largo uso di corazzati, artiglieria pesante e droni armati. Gli armeni continuano ad offrire una tenace resistenza, anche se gli azeri possono sfruttare una tecnologia militare più avanzata. È sempre più evidente la mano turca dietro a questa iniziativa azera. I droni turchi non solo attaccano le forze armene nel Nagorno karabakh (ufficialmente sarebbero pilotati da personale azero) ma pattugliano costantemente i confini turco-armeni per cercare di individuare i movimenti di truppe armene.

[…]
Intanto in Armenia si registra un forte sentimento patriottico. Molti civili si stanno offrendo di partire per il fronte.
Sempre più evidenti le prove del fatto che la Turchia abbia inviato centinaia di “mercenari siriani” a combattere per gli azeri sul fronte del nagorno karabakh.

È al momento insensato parlare di variazioni territoriali o di perdite per le opposte parti in campo.

[…]

News dai campi di battaglia nel mondo

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy