Il presidente socialista Evo Morales ha annunciato 2 provvedimenti che renderanno gratuita l’assistenza sanitaria in #Bolivia.
“Da gennaio attueremo un sistema di assicurazione sanitaria universale gratuita, con le risorse economiche del Tesoro e non con il denaro dei lavoratori”.

Sul secondo versante il governo ha iniziato lunedi il nuovo sistema di assistenza gratuito che beneficierà 5,6 milioni di persone.
Il ministro della Salute, ha detto che il programma è universale e partirà dal ricevimento dei pazienti in emergenza, a prescindere che essi abbiamo o meno le risorse finanziarie per permettersi spese ospedaliere.
“Il sistema agirà affinché immediatamente si curi il paziente e solamente dopo gli si chiedano i dati. Oggi invece, se una persona ha un incidente prima gli chiedono se ha i soldi per pagare e poi viene curata”, ha detto il ministro.

In Bolivia la potente casta dei medici ha da sempre osteggiato le riforme sociali nel campo della sanità. È dello scorso anno una rivolta dei medici con sciopero retribuito (timbravano il cartellino ma non lavoravano) che paralizzò per oltre un mese tutti gli ospedali del paese per una proposta di legge che avrebbe introdotto la punibilità penale del medico in caso di condanna da parte di un giudice per malasanità.

Di fronte a queste resistenze il governo socialista del presidente Evo, da anni ha aperto ambulatori gratuiti con la presenza di medici cubani.
Spicca tra queste iniziative quella oculistica, dove, ad oggi, oltre 700.000 pazienti sono stati operati agli occhi ridonandogli la vista (cataratta), molti di loro sono stranieri che vengono dai paesi confinanti; 70.000 solamente gli argentini.

https://www.telesurtv.net/news/bolivia-sistema-unico-salud-atencion-gratis-emergencia-20181015-0042.html

https://mundo.sputniknews.com/salud/201809051081740318-morales-bolivia-medicina/

https://mundo.sputniknews.com/americalatina/201808141081169673-oftalmologia-america-latina-sanidad-vista/

Da Rete di solidarietà rivoluzione bolivariana

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy