Febbraio 26, 2021

AFV

Libera la tua mente

In fin dei conti la Grecia non ha fatto altro che accettare il MES

di  Antonio Di Siena 

Il MES per Emma Bonino è soltanto un “tabù ideologico”.

Eppure in Grecia i vecchi come lei si sono suicidati perché rimasti senza pensione.

LEGGI MEMORANDUM. UNA MODERNA TRAGEDIA GRECA

Ragazzine adolescenti sono morte soffocate dal monossido di carbonio perché la società elettrica aveva tagliato la luce alle loro case.

Centinaia di bambini sono morti perché screening neonatale e cure pediatriche sono state azzerate dai tagli.

Malati oncologici non si sono potuti curare adeguatamente perché gli ospedali erano rimasti senza farmaci chemioterapici.

Migliaia di giovani donne sono state costrette a prostituirsi per 10€ solo per sfamare i propri figli. E molte di loro si sono ammalate di HIV.

Milioni di greci hanno perso casa e lavoro sprofondando nel baratro della povertà.

Eppure, in fin dei conti, la Grecia non ha fatto altro che accettare il MES.

E adesso chi glielo spiega a un intero popolo ridotto in miseria – nell’esclusivo interesse delle banche – che tutto quello che hanno vissuto non era la realtà ma solamente l’effetto del loro pregiudizio “ideologico”?

Ma vi rendete conto a che livello di manipolazione siamo arrivati?

Secondo voi davvero Emma Bonino (e quelli come lei) ignora tutto questo? Oppure è semplicemente una traditrice al soldo della cinica lobby predatrice della grande finanza internazionale?

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-in_fin_dei_conti_la_grecia_non_ha_fatto_altro_che_accettare_il_mes/29278_38445/

shares