Questa mattina gli studenti dell’Albertelli di Roma hanno dato la migliore risposta possibile alle cariche della polizia di ieri alla Sapienza e alle linee reazionarie che il governo Meloni ha esplicitato ieri durante la fiducia. L’occupazione della scuola ha rivendicazioni molto precise e che non si fermano alla dimensione dell’istruzione, ma esprimono il cambiamento generale di cui le nostre generazioni hanno bisogno. Nella nota dell’OSA (Opposizione Studentesca d’Alternativa) leggiamo infatti la lotta al modello di una scuola competitiva che produce disagio psicologico e abbandono scolastico, l’abolizione dell’alternanza scuola-lavoro, la risoluzione dei problemi di edilizia scolastica, la difesa del diritto allโ€™aborto e lo stop all’invio di armi, per investire sul futuro e non sulle spese militari.

๐˜Š๐˜ฐ๐˜ฎ๐˜ฑ๐˜ญ๐˜ช๐˜ค๐˜ช ๐˜ฆ ๐˜ด๐˜ฐ๐˜ญ๐˜ช๐˜ฅ๐˜ข๐˜ญ๐˜ช ๐˜ค๐˜ฐ๐˜ฏ ๐˜จ๐˜ญ๐˜ช ๐˜ด๐˜ต๐˜ถ๐˜ฅ๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ต๐˜ช ๐˜ช๐˜ฏ ๐˜ฐ๐˜ค๐˜ค๐˜ถ๐˜ฑ๐˜ข๐˜ป๐˜ช๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ฆ!

Marta Collot PaP UP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalitร  di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy