Anticomunismo in pochi giorni due attacchi a sedi del Partito della Rifondazione Comunista. L’altro giorno a Favara in provincia di Agrigento e stanotte a Muggia in provincia di Trieste.

È evidente che la nostra presenza sul territorio infastidisce.
Non conosciamo gli autori di questi atti di vandalismo.
Di sicuro da anni nel nostro paese è stato alimentato l’anticomunismo per fare spazio al pensiero unico neoliberista con il risultato di rilegittimare ideologie fasciste.
Se diamo così fastidio cerchiamo di aprirne di nuove di sedi in luoghi dove la sinistra e le/i comuniste/i non ci sono più.

Solidarietà alle compagne e ai compagni di Rifondazione Comunista sezione di Muggia.

Maurizio Acerbo Prc

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy