Da quando ha lasciato il suo incarico di cancelliere della Germania, Angela Merkel, ha compiuto poche apparizioni pubbliche. Appena quattro. Questa settimana addirittura due, una alla nuova Fondazione Helmut Kohl e l’altra come relatrice alla “Cerimonia dei 1100 anni di Goslar”.

In questa occasione Angela Merkel ha pronunciato parole molto significative riferite alla situazione attuale che vede un’Unione Europea seguire ciecamente i dettami di Washington che spinge l’intero continente alla guerra con la Russia

«Dobbiamo lavorare a un’architettura di sicurezza paneuropea con la partecipazione della Russia nel quadro dei principi del diritto internazionale. Fino a quando non riusciremo a raggiungere questo obiettivo, come è emerso dall’amara constatazione del 24 febbraio, la guerra fredda non avrà fine», queste le parole dell’ex cancelliere. 

In questo intervento di Angela Merkel ravvisiamo un chiaro riferimento alla Germania di Scholz che invece di puntare al dialogo con la Russia si è fatta trascinare nel gorgo delle sanzioni e dello scontro con la Russia appositamente creato in quel di Washington

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-angela_merkel_lavorare_alla_sicurezza_paneuropea_con_la_russia/8_47454/

Di Red

„Per ottenere un cambiamento radicale bisogna avere il coraggio d'inventare l'avvenire. Noi dobbiamo osare inventare l'avvenire.“ — Thomas Sankara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy