Fra le prime dichiarazioni del rieletto Bonaccini trova spazio la ‘minaccia’ di non fare sconti al governo se non concede l’autonomia regionale. La stessa dichiarazione avrebbe potuto farla Salvini in caso di vittoria, solo con qualche rutto in più.
Se la destra in Emilia-Romagna è arrivata al 44% è anche perchè il modello politico che propone viene legittimato da chi è al governo. E l’autonomia regionale, con il suo portato di destabilizzazione del paese, è la strada perfetta per rendere ancora più forte la Lega. E in consiglio regionale non ci sarà nessuna voce che presenterà un punto di vista alternativo. Avanti pure.

Stefano Lugli pagina FB

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy