Messico, vincono ancora le sinistre.
Contrariamente a quanto annunciato dai primi exit poll e rilanciato dai media italiani, il partito Morena del presidente López Obrador ed i suoi alleati PT e PVEM secondo i risultati ufficiali confermerebbero la maggioranza assoluta in Parlamento ottenendo tra 265 e 292 seggi alla Camera dei deputati (su 500), mentre l’alleanza delle destre PAN-PRI-PRD otterrebbe tra 181 e 213 seggi.
Questo secondo l’ultima stima ufficiale dell’Istituto Nazionale Elettorale basata sul metodo chiamato conteggio rapido.

Per quanto riguarda gli stati regionali, anche lì la coalizione delle sinistre stravince conquistando tra 11 e 12 stati sui 15 andati alle urne, prima delle elezioni ne governava 6.

Nel link il sito ufficiale dell’INE

https://www.reforma.com/aplicacioneslibre/preacceso/articulo/default.aspx?__rval=1&urlredirect=https://www.reforma.com/logra-morena-cerrada-mayoria/ar2196762?referer=–7d616165662f3a3a7c657d7a7b703b6770737a6778743b767a783a–

Rete solidarietà rivoluzione bolivariana

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy