Lorenzo Poli

L’organizzazione Processo Sociale di Garanzia per il Lavoro dei Difensori dei diritti umani (PSG-Garanzie per i diritti umani) ha confermato questa domenica l’omicidio del leader sociale Ángel Miro Cartagena, ricordando che il leader sociale è stato trovato assassinato nel fiume Urama del comune di Dabeiba, situato nel dipartimento colombiano di Antioquia.
Miro Cartagena era stato denunciato come disperso dalla stessa organizzazione, che chiede garanzie affinché i leader sociali possano esercitare il loro lavoro. “Riteniamo lo Stato colombiano responsabile della mancanza di garanzie per le persone che difendono i diritti umani”, ha aggiunto PSG-Garanzie.

Miro Cartagena faceva parte dell’Associazione Comunitaria dei Produttori di Caffè di alta qualità di Dabeiba (APROCAD) ed è stato visto per l’ultima volta nel settore Llano Grande del comune di Urama, situato a Norte de Santander.

L’Istituto di Studi per lo Sviluppo e la Pace (Indepaz) afferma che quest’anno sono stati assassinati 74 leader sociali e 26 ex combattenti nell’ambito del processo di pace firmato tra lo Stato colombiano e le ex Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC-EP).

Fonti: https://www.telesurtv.net/news/colombia-asesinan-lider-social-reportado-desaparecido-20210620-0021.html

Di L.M.

Appassionato sin da giovanissimo di geopolitica, è attivo nei movimenti studenteschi degli anni novanta. Militante del Prc, ha ricoperto cariche amministrative nel comune di Casteldelci e nella C.M. Alta Valmarecchia. Nel 2011 crea il blog Ancora fischia il vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza cookie indispensabili per il suo funzionamento. Facendo clic su Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookie.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy